Trading: scorciatoia per fare soldi?

Quante volte hai sentito l’espressione “giocare in borsa”?

Immagino tante!

Purtroppo si tratta di un modo di dire estremamente diffuso ma, ahimè, profondamente sbagliato e molto pericoloso.

Contrariamente a ciò che molti credono (e fanno credere), quello del trader è un mestiere estremamente serio e complesso che richiede studio, impegno e una formazione costante.

Nel trading, come in ogni altra professione, per avere risultati concreti e duraturi occorre prepararsi adeguatamente, seguire un metodo corretto e, soprattutto, è necessario avere aspettative realistiche, altrimenti il rischio di mollare, o peggio ancora di bruciare tutto il capitale in breve tempo è davvero alto.

Ma perché così tante persone si avvicinano al trading illudendosi di potersi arricchire facilmente?

Gran parte della responsabilità si deve a chi promuove un’errata comunicazione finanziaria, e a chi specula principalmente ai danni dei neofiti, convincendoli che fare trading sia un modo semplice e veloce per fare soldi, proprio come in una lotteria.

La verità è che chi vede il trading come la soluzione per arricchirsi facilmente e chi si avvicina a questo mestiere in maniera superficiale è destinato solo a fallire.

Come bisognerebbe approcciarsi al trading?

Per evitare di lasciarsi abbindolare da false promesse (e da falsi formatori), bisognerebbe:

  • Puntare su una formazione continua e di qualità che consenta di diventare autonomi e indipendenti nella gestione/creazione dei propri trading system
  • Pianificare e gestire il proprio capitale e le proprie risorse in modo oculato e razionale
  • Diversificare il proprio portafoglio senza sovraesporsi eccessivamente
  • Calcolare la propria capacità di sopportazione del rischio, valutando entrate e uscite nel medio e lungo periodo (questa cosa non la dice nessuno ma è importantissima!)
  • Avere aspettative realistiche ragionando sui numeri e non credendo a chi promette guadagni miracolosi

Il trading è un mestiere che può darti tante soddisfazioni, a patto però di affrontarlo nel modo giusto, lavorando con serietà ed impegno… e non “giocando”!

Come vedi, si tratta di un argomento molto delicato che accomuna tantissimi trader.

Per questo motivo, nel prossimo numero del Circolo dei Trader di Maggio, ho deciso di parlare proprio di “Lottery trading” e dei rischi che comporta questo modo di pensare, che associa il trading più al gioco d’azzardo che ad un’attività professionale. Partendo dall’esperienza diretta mia e di altri trader professionisti, ti spiegherò come evitare di cadere in questa trappola, mostrandoti quanto sia importante pianificare in modo corretto la tua attività, tanto per iniziare, gestendo e controllando il rischio.

Ma non è tutto:

Nel numero che sta per uscire troverai anche come gestire i Calendar Spread nei periodi di alta volatilità e come impostare correttamente le barre daily nelle piattaforme di trading.

In più troverai un approfondimento specifico sugli ETF in cui verranno illustrate le differenze normative e fiscali che esistono tra ETF armonizzati e non. Insomma, come sempre un numero davvero da non perdere!

Come sai, ogni mensile del Circolo dei Trader è una full immersion nel trading, con spiegazioni, notizie e consigli utili che potrai mettere subito in pratica, in modo da migliorare realmente il tuo modo di fare trading.

Diversamente da altre riviste, infatti, il Circolo è scritto da me e da VERI TRADER che operano ogni giorno sui mercati: è da qui che deriva il taglio pratico e concreto di questo mensile.

Gli argomenti trattati variano ogni mese per cui ti consiglio di non lasciarti scappare nessun numero altrimenti rischi di perdere proprio il tema che volevi approfondire o i dubbi che volevi chiarire.

Cosa aspetti? Non perdere l’opportunità di migliorarti come trader e NON rischiare di commettere errori inutili che potresti evitare ascoltando i consigli di chi c’è già passato.

Ma se stai pensando “chissà quanto mi costa avere tutte queste informazioni…” sappi che è meno di un caffè al giorno… provalo per un mese! Affrettati però, il nuovo numero sta per uscire.

Prenota adesso la tua copia del Circolo >>

Tags: , ,

No comments yet.

Lascia un commento