Trading: scorciatoia per fare soldi?

Quante volte hai sentito l’espressione “giocare in borsa”?

Immagino tante!

Purtroppo si tratta di un modo di dire estremamente diffuso ma, ahimè, profondamente sbagliato e molto pericoloso.

Contrariamente a ciò che molti credono (e fanno credere), quello del trader è un mestiere estremamente serio e complesso che richiede studio, impegno e una formazione costante.

Nel trading, come in ogni altra professione, per avere risultati concreti e duraturi occorre prepararsi adeguatamente, seguire un metodo corretto e, soprattutto, è necessario avere aspettative realistiche, altrimenti il rischio di mollare, o peggio ancora di bruciare tutto il capitale in breve tempo è davvero alto.

Ma perché così tante persone si avvicinano al trading illudendosi di potersi arricchire facilmente?

Gran parte della responsabilità si deve a chi promuove un’errata comunicazione finanziaria, e a chi specula principalmente ai danni dei neofiti, convincendoli che fare trading sia un modo semplice e veloce per fare soldi, proprio come in una lotteria.

La verità è che chi vede il trading come la soluzione per arricchirsi facilmente e chi si avvicina a questo mestiere in maniera superficiale …

ETF Armonizzati o Non Armonizzati?

Ti è mai capitato di voler investire sugli ETF americani, ma non sapere come fare?

In effetti, come forse già saprai, la maggior parte dei modelli rotazionali e di asset allocation più diffusi si basa proprio sugli ETF americani, quali SPY, GLD, QQQ, ecc.

Il problema però, è che in base alla normativa europea, questa tipologia di strumenti – in particolare quelli con sede negli Stati Uniti – rientra nei cosiddetti ETF non armonizzati che non possono più essere usati dal pubblico europeo.

Come fare, allora, per investire sugli ETF americani senza violare la normativa europea?

Due possibili escamotage sono:

  • Utilizzare le opzioni
  • Richiedere la qualifica di investitore professionale

Entrambe queste alternative, però, presentano delle controindicazioni.

Vediamo perché.

Come detto, un cittadino europeo non può investire sugli ETF non armonizzati, ma può comprare e vendere derivati che abbiano il medesimo ETF come sottostante. È infatti consentito negoziare opzioni, attraverso cui è possibile ricreare in maniera sintetica il sottostante.

Questo significa che è possibile creare una posizione esattamente identica a quella che si ottiene comprando e vende…

Sai gestire correttamente le barre daily?

Durante la costruzione dei tuoi trading system, ti è mai capitato di riscontrare anomalie o problemi nella creazione delle barre giornaliere dei prezzi?

Se stai annuendo, non ti preoccupare, si tratta di una situazione comune a molti trader sistematici.

Quando si crea un trading system, infatti, è estremamente frequente prendere come riferimento i dati delle barre giornaliere passate. I motivi possono essere vari, ad esempio:

  • Calcolare un pattern di prezzo su base giornaliera
  • Calcolare un indicatore su un time frame più ampio
  • Analizzare la volatilità delle sessioni passate

Tuttavia se non si conoscono bene i meccanismi della creazione di queste barre di prezzo sulle piattaforme di trading, come ad esempio TradeStation e MultiCharts, si rischia di incappare in gravi errori.

Da cosa dipendono questi errori?

La motivazione principale è che esistono due tipi di prezzo di chiusura di giornata:

  • settlement price
  • ultimo prezzo battuto

Un prezzo di settlement può discostarsi anche di molto dall’ultimo prezzo battuto e questo prezzo può essere analizzato in modo errato dalla piattaforma.

Ciò può portare ad una situazione davvero problematica in cui, come nel caso del rollo…