Differenza tra i segnali stop e limit, movimentazione di portafoglio

Qual è la differenza tra un segnale limit e un segnale stop? In più continua la gestione dei segnali sui contratti a portafoglio con un open profit di …

 

Continua la gestione dei segnali sui contratti a portafoglio. Si ricorda che il portafoglio è investito su AD (long), QM (short) e YI (long).

20120206 Futures Swing Trading

Nella maschera di gestione degli ordini c’è sempre la richiesta del tipo di ordine da inserire, allora qual è la differenza tra un segnale limit e un segnale stop? Il significato si potrebbe riassumere nella contrapposizione tra comprare “al meglio” o “al peggio”. Per fare un esempio pratico di un contratto LONG, se in questo momento il prezzo di un mercato ipotetico fosse 100 e volessimo acquistare a 110, dovremmo impostare l’ordine STOP (si compra “al peggio”), mentre se volessimo acquistare a 90 sarebbe necessario l’ordine LIMIT (si compra “al meglio”). Ovviamente si può leggere l’esempio al contrario per i contratti SHORT.

20120206 Futures Swing Trading2

 20120206 Futures Swing Trading3

 20120206 Futures Swing Trading4

Si ricorda la legenda per le 4 tipologie di ordine:
BUY: acquista lungo (segnale di entrata long)
SELL: vendi il contratto lungo (segnale di uscita long)
SELL SHORT: ven…

Analisi di portafoglio dopo tre settimane dalla partenza

Il portafoglio “Futures Swing Trading” si presenta con tre posizioni aperte ed un net profit di  …

 

Dopo tre settimane dalla partenza il portafoglio “Futures Swing Trading” si presenta con tre posizioni aperte ed un profitto netto pari a +$2,732.00. Questa cifra rappresenta i trade conclusi. Si ricorda il trade sul mini-argento (YI) è stato di +$3,482.00 e quello sul mini-petrolio (QM) di -$750.00. Oltre al profitto netto a posizioni chiuse è interessante andare a vedere il profitto netto delle posizioni aperte. Vediamo insieme la situazione:

20120203 Futures Swing Trading

La figura ci mostra un profitto netto parziale pari a +$2,212.00

Si ricorda che le posizioni aperte sono:
Short sul mini-petrolio, QMH12
Long sul mini-argento, YIF12
Long sul dollaro australiano, ADH12

20120203 Futures Swing Trading2

 20120203 Futures Swing Trading3

 20120203 Futures Swing Trading4

Il portafoglio è composto pure dal mini-eurodollaro (E7) e dal mini-nasdaq100 (NQ).

Di seguito i segnali del giorno:

20120203 Futures Swing Trading5

Eseguito segnale Long sul mini-argento YI

Ieri siamo entrati nuovamente a mercato con il mini-argento (YI). Ora il portafoglio è investito per i 3/5 con due posizioni long e una short …

 

Ieri il mini-argento (YI) è rientrato in posizione long al prezzo di 33.679. Una bella sfida questo trade che pone come target il prezzo di 37.467. Nei prossimi giorni vedremo come procederà.

20120202 Futures Swing Trading

Attualmente il portafoglio Futures Swing Trading è investito per 3 titoli su 5 a mercato.
Quanti margini sono richiesti per mantenere le tre posizioni aperte? Intanto si precisa che i margini nei futures rappresentano la somma di garanzia verso il broker per poter effettuare l’investimento. Inoltre è necessario distinguere margini d’acquisto, da margini di mantenimento: i primi ovviamente sono richiesti in fase d’acquisto, mentre i secondi servono, come dice la parola stessa, a mantenere i contratti.
Facciamo un esempio partendo dal nostro portafoglio:

(YI) 3700 + (QM) 3780 + (AD) + 3780 = $11,260.00 a garanzia dell’investimento

20120202 Futures Swing Trading2

Fonte dei margini utilizzati nell’esempio:
AD: http://www.cmegroup.com/clearing/margins/#e=CME&a=FX&p=AD
YI: https://globalderivatives.nyx.co