I sette step fondamentali del trading sistematico automatico

È possibile fare trading senza ansia e senza stress?

Una guida passo passo per diventare un trader sistematico (decisore razionale) in sette step

Il principale problema legato al trading è l’impossibilità per molti di controllare il proprio livello di stress e le proprie ansie. Quando si tratta di soldi nel nostro cervello parte qualche input che ci rende (per la maggior parte dei casi) decisori non razionali. Essere decisori NON razionali nel trading non è una buona cosa, anzi, è il primo passo verso il fallimento negli investimenti in Borsa.

Quindi la domanda che è indispensabile porsi è:

Ho davvero il controllo della situazione per diventare un trader razionale?

Prova a rispondere a queste tre domande e scopri se hai tutte le carte in regola:

  1. Vuoi migliorare la tua situazione di trader sempre attaccato al monitor ad inserire ordini e gestire posizioni, per avere più tempo libero durante la giornata?
  2. Sei una persona positiva, che pensa “posso farcela” piuttosto che “non ci provo, tanto non porterà alcun risultato”?
  3. Vuoi valutare il rischio di una strategia prima di metterla a mercato?

Se hai risposto “sì” a tutte le domande, hai già il primo requisito per diventare un trader consapevole e razionale. Un altro requisito per diventare un trader consapevole e razionale è quello di avere un metodo…

Conosci un metodo realmente TRASMISSIBILE per approcciare gli investimenti in Borsa?

Un trading system (strategia di trading trasmissibile) ti permette di avere sempre il rischio sotto controllo e di conoscere in anticipo il comportamento di una strategia (non se guadagnerà o se perderà, ma il suo comportamento… frequenza di operatività, rischio atteso, ecc… un sistema non è una palla di cristallo!).

Peccato che da solo non serva a nulla. Deve essere utilizzato tenendo presente quelli che sono gli aspetti fondamentali che ruotano attorno ad esso. Per esprimere il concetto nel modo più chiaro possibile di seguito trovi il processo (o catena) del trading sistematico di Borsa.

Processo (o catena) del trading sistematico di Borsa progettato da Algoritmica.pro

Processo (o catena) del trading sistematico di Borsa progettato da Algoritmica.pro

Un trader sistematico completo e decisore razionale deve avere il controllo di tutti gli anelli della catena.

 Gli errori più frequenti da evitare sono:

  1. Sbagliare metodo (leggi tutto il testo e troverai le indicazioni per partire con il piede giusto).
  2. Continuare a fare trading senza un metodo… fare trading sistematico SENZA un metodo significa esporsi ad un grosso rischio non solo monetario, ma anche di stress e di ansia. In questa situazione il 99,99% dei trader fallisce. Il restante 0,01% ottiene un risultato senza nemmeno sapere perché… quindi un risultato frutto della fortuna, del caso. Vuoi che i tuoi risultati dipendano dal caso? O preferisci essere consapevole del rischio e seguire un metodo che ti guidi verso il risultato atteso?

Quello che sembra il punto più difficile, “trovare l’idea”, è il minore dei problemi di un trader sistematico. Può sembrare strano, ma avere in mano un bel trading system è la “cosa” più facile.

Il trading system viene visto come la polvere magica, una soluzione a tutti i problemi.

Sbagliato.

Un trading system può trasformarsi in un biglietto della lotteria.

Questa frase potrebbe sembrare positiva, ma non lo è, la Borsa non è un gioco. La lotteria a cui si partecipa quando non si applica correttamente un trading system è quella della roulette russa.
Si rischia tutto senza avere il controllo della situazione.

La domanda a cui ogni trader dovrebbe rispondere è: con quale approccio voglio affrontare i mercati? Con quello della lotteria (“speriamo di vincere“) o applicando un metodo?

Tramite i trading system è possibile misurare il rischio e portare le probabilità di successo a tuo favore. Come?

Costruendo un portafoglio di sistemi con rischio bilanciato e controllato. Questi sistemi dovranno aver passato tutti gli stress test previsti e potranno così candidarsi ad essere i sistemi del paniere. L’idea è quella di mettere i sistemi in competizione tra di loro, scegliere i migliori e poi comporre la squadra cercando di sfruttare in modo bilanciato le caratteristiche (rischio) di ognuno di essi.

Questo approccio è ben diverso da quello della roulette russa.

Tutti i trader sistematici devono avere un metodo per selezionare i sistemi che compongono il proprio portafoglio.

Il primo problema è definire con quale software fare trading e applicare il metodo. La curva di esperienza nell’apprendimento di un software è inizialmente piatta. Si lavora tanto senza concludere niente.

Questo è normale, capire un nuovo software è un processo che richiede tempo.

Peccato che il problema non sia solo “non appena inizio a lavorarci sopra sono un passo più vicino ad ottenere il risultato sperato“. Conta anche il metodo con cui si approccia il problema. Ad esempio, se partiamo a nuoto per andare dall’altra parte dell’Oceano è diverso dal mettersi a costruire una barca con l’idea che quando sarà pronta potremo partire (ed avere maggiori probabilità di arrivare rispetto ai nuotatori). È vero, chi costruisce la barca non va da nessuna parte per diverso tempo, ma farà mangiare la polvere (o bere l’acqua che dir si voglia) a chi è partito nuotando bracciata dopo bracciata.

Purtroppo tanti in Borsa partono. Pensano che il solo “partire” sia un passo verso il successo. Ma non è così! Tanti di quelli che partono a nuoto non ci arrivano dall’altra parte dell’Oceano.

Questa non è una critica a chi ci prova e non ci riesce, ma semplicemente uno spunto di riflessione sul giusto approccio con cui affrontare i mercati. Le percentuali dei conti in guadagno dei traders retail sono sulla bocca di tutti… c’è chi dice 1%, chi 3%, chi 5%… l’unico dato certo è che se nessuno guadagna è perché in pochi hanno un metodo strutturato per i propri investimenti. Nessuna manopola di controllo e di gestione del rischio. Niente. La maggior parte dei trader inizia a nuotare perché gli altri nuotano.

La questione non è finita col mettersi in testa il concetto di applicare un metodo. C’è chi pensa che per andare dall’altra parte dell’Oceano sia indispensabile una nave da crociera da 362 mt. Questi sono i trader che non partiranno mai perché passeranno la vita a costruire la nave.

Bisogna misurarsi con la realtà, con le proprie risorse ed i propri capitali.

Quindi c’è un modo per partire con il piede giusto, o smettere di nuotare a vuoto, tornare indietro e costruire una barca con cui affrontare i mercati?

Tu hai la possibilità di evitare lunghi e inutili giri a vuoto, quindi metti la barra a dritta e prenota il tuo report GRATUITO sui sette step del trading sistematico automatico… per averlo è sufficiente compilare il modulo sottostante (ti chiederemo solo un piccolo contributo per le spese di spedizione (nell’ordine di massimo 5 euro)…

Compila il seguente form per ricevere gratuitamente a casa tua la guida step-by-step per il trading sistematico automatico

I campi indicati con * sono obbligatori.