Trading System: il processo di automatizzazione

€16.90

In questo volume il lettore verrà accompagnato nel percorso da effettuare per raggiungere il pieno controllo del processo di automatizzazione di un trading system, dal principio (idea) all’ultimo anello della catena (autotrading), il tutto attraverso l’impiego di un approccio imprenditoriale costi/ricavi che vede la piattaforma MultiCharts come il volano del successo di un trader.

Lunghezza del libro: 92 pagine
Formato libro: A5

Autori: Andrea Angiolini, Francesco Placci, Emilio Tomasini

Editore: Algoritmica.pro – Inserto Robotrader News di settembre 2018

Descrizione prodotto

Il trading sistematico spesso rimane lontano dal grande pubblico perché la barriera all’ingresso chiamata “tecnologia informatica” spaventa anche quei pochi soggetti che altrimenti sarebbero propensi ad avvicinarvisi. Il timore dell’informatica con le sue complessità è uno scoglio che spesso separa i trader che riescono ad automatizzare completamente le proprie metodologie di trading, da quelli che rimangono dolorosamente dipendenti dal monitor, intervenendo discrezionalmente di volta in volta quando il mercato dà segnali promettenti.

Con gli anni sono state sviluppate svariate piattaforme di trading e altrettanti linguaggi di programmazione di facile accesso, adatti quindi ad un pubblico con una bassa familiarità con l’informatica. Una piattaforma tra tutte si è distinta per la capacità di attrarre sempre più nuovi trader e abbassare, almeno in parte, il muro che separa i trader discrezionali dal mondo del trading sistematico automatico. Questa piattaforma è MultiCharts.

Algoritmica.pro è un hub di professionisti nato nel 2009 e formalizzato pubblicamente nel 2013 con lo scopo di diffondere la cultura del trading sistematico di Borsa e formare trader sistematici automatici completamente autonomi nella gestione dell’infrastruttura informatica. Il progetto è nato per sviluppare il corso di analisi tecnica moderna di Emilio Tomasini che ha visto la sua prima edizione nell’anno 2010, conosciuto adesso come percorso formativo Diventare Quant.

Il progetto ha consentito di riunire un gruppo di trader sistematici che condividono strategie, metodi e studi di ricerca. Per questo motivo tutto il portafoglio dei sistemi viene condiviso con gli abbonati al Circolo dei Trader Sistematici. Algoritmica.pro è inoltre promotrice del Convegno Italiano dei Trading System che col tempo è diventato una sorta di icona nel panorama nazionale del trading online. L’evento viene organizzato annualmente a Bologna con il patrocinio del Comune.

2 recensioni per Trading System: il processo di automatizzazione

  1. Massimo D'Antonio
    5 di 5

    :

    Senza la pretesa di affrontare l’argomento in modo esaustivo ed approfondito rende perfettamente chiara la metodologia corretta per affrontare lo sviluppo e la validazione di un Trading System.
    Una lettura leggera, piacevole e veloce, i miei complimenti agli autori.

  2. Massimo Varini
    5 di 5

    :

    Ho ricevuto questo agile e scorrevole libretto come gradito ed inaspettato omaggio al termine di un seminario con, tra gli altri, gli autori dello stesso. L’oggetto non era il libro, che quindi vista la vita convulsa che ormai tutti facciamo, è rimasto appoggiato sul comodino per un po’ di tempo… poi viste le dimensioni mi sono deciso a potarmelo dietro a lavorare, per leggerlo nelle pause pranzo. Ho fatto la premessa in quanto lo metto come primo punto a favore dell’opera: si può leggere agevolmente ovunque anche nei ritagli di tempo. Sicuramente si trovano spunti simili on Line, ma personalmente prediligo il cartaceo nelle opere destinate ad essere consultate spesso o comunque più volte. Non sono ne un trader professionista ne un esperto in T.S., pur sapendo a grandi linee cosa sono: ho apprezzato il fatto di avere avuto la possibilità di riflettere su alcuni aspetti che troppo spesso trascuriamo, anche X chi opera saltuariamente ed in modo discrezionale. Avere un’idea (o copiarla…) e poi metterla in pratica con (almeno un) metodo (automatizzato o meno che sia). Validarla osservandone e prendendo nota dei risultati: non solo in termini di guadagno, ma soprattutto di perdite (il concetto di Massimo Drawdown, sia insito nel sistema una volta testato e poi applicato, ma soprattutto di quello “sopportabile” X il ns. portafogli e X le coronarie!)

    Tante altre cose, ma dovendo sceglierne una, direi l’invito a non approcciare il trading in modo “spannetrico”, a non gettarsi sul mercato alla ricerca del SacroGraal i dell’occasione della vita, ma ne costruirsi un metodo di lavoro, aggiustandolo, migliorandolo, soprattutto misurandone l’efficacia o meno e l’adattabilita’ alle esigienze di portafoglio ma soprattutto di vita di ognuno (cito questi aspetti avendo avuto l’occasione di sentirli approfonditi da uno degli autori nel seminario)

    Invito quindi tutti/e a mettere mano al libretto,approfittando magari di una analoga occasione, vista la disponibilità di incontri, seminari, ed altre iniziative.

    Grazie X l’attenzione e scusate X la mia lungaggine!

Aggiungi una recensione